Centro Culturale Tullio Crali APS

Sorto il 23 ottobre 2003, il Centro Culturale “Tullio Crali” APS va svolgendo un’intensa attività formativa e di promozione sociale che spazia dalle arti figurative a quelle plastiche, dalla prosa alla poesia, dalla storia all’economia. Il Centro ha la finalità di valorizzare la cultura e la creatività soprattutto locale, ma anche la microstoria, spesso oggetto di lodevole recupero memoriale, ma scarsamente interagente con le variegate realtà socio-culturali del territorio e con le nuove generazioni. Il Centro “Tullio Crali”, dedicato all’artista Goriziano dalla cultura poliedrica e dalle svariate modalità espressive ispirate all’innovazione ed alla dinamicità, si propone dunque di:
  • rivitalizzare l’ambiente culturale di Gorizia e della Provincia
  • dare spazio e voce alle proposte artistiche, culturali ed interculturali, storiche, economiche, specie a quelle che trovano poca visibilità nel territorio
  • favorire percorsi di continuità nella memoria storica e culturale, creando nessi con le nuove proposte interattive e multiculturali
  • promuovere iniziative regionali, interregionali e transfrontaliere volte a trasformare la nostra città e provincia in un centro di attrazione culturale ed artistico in modo che, da area periferica, si trasformi in centro gravitazionale europeo
  • operare in sinergia con le diverse realtà territoriali e linguistiche potenziando, attraverso la creazione di percorsi sul territorio, le varie proposte artistiche, frutto di un dialogo generazionale, che valorizzi l’originale contributo della multietnicità locale e regionale

ORGANO DI AMMINISTRAZIONE

PRESIDENTE: Maria Rosaria De Vitis Piemonti

VICE PRESIDENTE: Grazia Russo

SEGRETERIA: Silvia Luterotti Wehrenfennig

CONSIGLIERI: Adriano Velussi e Alessandra Lutman

.

Torna su